La grande gastronomia italiana è arte. La food coach Barbara Bet è già proiettata al futuro

Barbara Bet

La pluridecorata food coach Barbara Bet, attenta alle tradizioni all’ immagine e proiettata decisamente all’ evoluzione del made in Italy culinario soprattutto attraverso una mirata innovazione si racconta in esclusiva ai nostri microfoni.

Amici lettori,
Barbara Bet donna di successo, la prima food coach italiana, ambiziosa con la passione per la cucina si racconta spiegandoci che il ruolo di food coach e’ un ruolo molto importante per quanto riguarda la ristorazione, sia a livello lavorativo che personale, il suo ruolo può variare a partire dalla cucina, al menù, alla variazione dello staff del ristorante ecc.

La sua consulenza personalizzata diventa molto utile anzi direi essenziale per chi si ritrova solo ad affrontare le problematiche della ristorazione legate a diversi fattori. Si definisce una spalla fondamentale per il ristoratore ed il ristorante, in quanto solitamente le attività hanno già problematiche causate da mala gestione aziendale, valutazione del personale, comunicazione e fidelizazzione della clientela, oppure l’offerta gastronomica non aggiornata o addirittura confusa. Qua interviene la nostra food coach con il suo staff, team di professionisti, cercando di creare qualcosa di nuovo, proponendo anche nuove tendenze legate ai fornelli, in quanto il mondo del food si evolve rapidamente richiedendo nuove competenze.

“Io sono d’accordo col maestro Cipriani” dice Barbara Bet “il quale insegna che le nuove tendenze vegetariane piuttosto che senza glutine sono molto importanti per la salute e si possono coniugare benissimo con la cucina di ottima qualità “. Quasi tutti i ristoratori prediligono ricette semplici con pochi ingredienti e privi di allergeni prestando attenzione alla salute del cliente.
Importantissima e’ l’attenzione alla qualità del prodotto, “quando il cliente decide di uscire a cena in compagnia delle amiche piuttosto che del fidanzato o marito, sceglie sempre di andare in un posto dove si mangia bene per rendere la serata memorabile” ci dice Barbara Bet “ecco il motivo per cui io presto molta attenzione al minimo dettaglio” poiche’ aumentano sempre di piu’ fortunatamente i cultori della cucina, sana terra di casa nella storia della tradizione italiana ma in continua evoluzione al passo coi tempi, le persone scelgono la qualità proprio per avere una serata che resti memorabile.

La soddisfazione più grande nel ruolo della food coach per Barbara Bet à aiutare le persone, soprattutto in questo periodo di ripartenza per i ristoratori penalizzati anche dalle normative, c’è tantissimo bisogno di un coach, il coach è colui che ti dà la forza, ti dà il coraggio ma sopatutto diventa un’ indispensabile guida tecnica tesa ad evitarti errori e far emergere la tua vera essenza.

Barbara Bet ci dice “è una soddisfazione molto importante per me andare a mangiare in locali e trovarmi difronte i titolari i quali mi dicono: Barbara grazie mi hai
aiutato a ripartire!” E’ una soddisfazione enorme e motivo di grande orgoglio.”

La mission di Barbara è far emergere mediante la propria struttura più professionisti possibili e diventare un punto di riferimento. Crede talmente tanto nella sua attività al punto da progettare di avere un’agenzia tutta sua che possa aiutare ristoratori in difficoltà, dare un consiglio sul personale qualificato, un consiglio sul cambio d’arredamento piuttosto che avere buoni fornitori.
Una agenzia dove il ristoratore si può rivolgere per trovare tutto quello di cui ha bisogno, senza togliere tempo ed energia alla propria attività.

Ester La Uggi

Condividi su:
ComVideo i tuoi comunicati in diretta streaming

RecentPosts

Partners

NotiCaMania per la tua comunicazione

Eventi&Food il blog delle eccellenze italiane

La Ricetta Dello Chef Andrea Domenico Marredda

Antonio Sepe Managemente & Production