Coronavirus, Trump: “Italia duramente colpita” – Conte: “Grati agli Usa per sostegno”

Fonte: tgcom24

Trump proroga di un mese le linee guida per limitare l’epidemia di coronavirus in Usa, dove il picco dei decessi dovrebbe arrivare, ha detto il presidente, fra un paio di settimane e dove se il numero di morti si manterrà intorno ai 100mila “avremo fatto un buon lavoro”. Nel mondo il numero dei contagi supera le 800mila, 400mila dei quali in Europa. Il Parlamento ungherese ha votato i pieni poteri per il premier Viktor Orban per combattere il coronavirus.

Opposizione ungherese: “Iniziata la dittatura”Con i nuovi poteri che gli sono stati affidati, Orban ora, senza limitazione di tempo, può governare sulla base di decreti, chiudere il Parlamento, cambiare o sospendere leggi esistenti e bloccare le elezioni. Spetta inoltre a lui determinare quando finirà lo stato di emergenza. L’opposizione grida al golpe: “Inizia la dittatura”.

La situazione a livello globaleI decessi provocati dal coronavirus nel mondo hanno superato quota 37.500 su un totale di oltre 800mila casi: lo riporta l’ultimo bollettino diffuso dalla Johns Hopkins University.  Nel dettaglio, le persone contagiate sono 782.365, le vittime ammontano a 37.582 e le persone guarite sono 164.566.

Negli Usa oltre 160mila contagiati Le vittime di coronavirus viaggiano ormai verso le 3.000 negli Stati Uniti: sono oltre 2.900 di cui 486 nelle ultime 24 ore, mai così tanti dall’inizio dell’epidemia nel Paese. I casi accertati di pazienti positivi al coronavirus sono oltre 160mila.

Entro 15 giorni esauriti i posti in terapia intensiva negli Usa Secondo uno studio della University of Washington school of Medicineentro 15 giorni la stragrande maggioranza degli ospedali americani avrà esaurito i posti letto disponibili nelle aree di terapia intensiva. Per la metà di aprile quindi il sistema sanitario Usa sarà in ginocchio e le domande di strumenti protettivi in continua impennata. L’ondata epidemica non finirà prima di giugno e le morti continueranno almeno per tutto luglio.

Trump: “Italia duramente colpita, ha bisogno di ventilatori” Trump ha poi parlato dell’emergenza in Europa, sottolineando che “l’Italia ha bisogno di ventilatori polmonari, la Spagna ha bisogno di ventilatori, e questi due Paesi sono stati colpiti duramente. Tutto il mondo ha bisogno di ventilatori” e gli Stati Uniti hanno rafforzato la produzione.

Trump: “All’Italia 100 milioni di dollari in materiale sanitario” Trump ha poi spiegato che gli Stati Uniti invieranno in Italia materiale sanitario per 100 milioni di dollari, sottolineando anche che gli Usa stanno già fornendo respiratori all’Italia così come alla Spagna e alla Francia.

Conte sente Trump: “Grati per il sostegno”Nella tarda serata il premier Conte ha fatto sapere di avere avuto “lunga e amichevole conversazione” con Trump: “Sono molto grato per la solidarietà e il sostegno degli amici americani. Continuiamo a lavorare insieme per vincere questa difficile sfida”.

 

Condividi su:
ComVideo i tuoi comunicati in diretta streaming

RecentPosts

Partners

NotiCaMania per la tua comunicazione

Eventi&Food il blog delle eccellenze italiane

La Ricetta Dello Chef Andrea Domenico Marredda

Antonio Sepe Managemente & Production