Emanuele Carlo Osutni, l’artista di Dio

Emanuele Carlo Ostuni

L’appuntamento è al quartiere Feltre di Milano fra Piazzale Udine e Lambrate qui Emanuele Carlo Ostuni ci aspetta puntuale pronto alla nostra intervista in questa calda estate.

Lei è nato in questo quartiere a cui è particolarmente legato e infatti la sua casa oramai si può dire casa – museo?

Fra locandine di spettacoli, cinema, stampa e foto raccolte in tanti anni… SI effettivamente tranne la mia personale parentesi romana dal 2003/07 la casa di famiglia è sempre stata questa.

Lei non si è mai sposato nonostante in passato abbia avuto parecchie relazioni sentimentali.

Le sembrerà strano ma non mi sono mai sposato proprio perché credo nel matrimonio per me è un legame indissolubile, non mi sono mai sentito all’altezza e alla fine non si concretizzava nulla e poi sposarsi e mettere al mondo dei figli non è un obbligo come il Green pass odierno, scusi la divagazione, anche se un figlio un po’ mi manca…

La divagazione non è casuale lei è contrario al questa introduzione sanitaria?

Non sono un No vax se questo è quello che vuole sapere nonostante ciò sono contrario a tutta questa atmosfera supersanitaria la gente si vaccina per paura di perdere la propria libertà o addirittura il lavoro non per convinzione c’è differenza non crede?

Lei nasce artisticamente già a 14 anni come Dj professionista poi attore e conduttore televisivo ha attraversato quasi tutte le espressioni artistiche compresa la poesia due di esse furono pubblicate in “Antologia delle Poesie di EXPO 2015” una dedicata a PAPA FRANCESCO, che effetto le ha fatto ricevere gli auguri x il suo compleanno?

Beh una poesia in versi del 300’ in dedica a LUI non capita tutti i giorni anche se ho scritto parecchie poesie.

I suoi genitori l’hanno lasciata alcuni anni fa che ricordo ha di loro?

Ovviamente per me è un DOLORE PROFONDO, mi hanno lasciato esempi di grande valore etico e di amore per tutti.

Lei è stato fra gli autori dello Spettacolo Teatrale “Fra musica e Fede conversando con DIO” quindi è Credente?

Credente Si ma non Credulone che è diverso comunque per citare Blaise Pascal la fede è una scommessa, se devo scommettere punto sul vincente ossia DIO in caso contrario non avrò perduto nulla.

Dove la troveremo prossimamente?

In questa epoca mi viene spontaneo risponderle su Google sui Social e Youtube

Condividi su:
ComVideo i tuoi comunicati in diretta streaming

RecentPosts

Partners

NotiCaMania per la tua comunicazione

Eventi&Food il blog delle eccellenze italiane

La Ricetta Dello Chef Andrea Domenico Marredda

Antonio Sepe Managemente & Production