Esthefany Guillermo – Ciao Italia

Esthefany Guillermo #iorestoacasa

Ciao Italia,

Mi chiamo Esthefany Guillermo, sono una cittadina italiana che vive a Parigi. Sono una mamma, una modella, influencer e un’ imprenditrice digitale piena di sogni e di progetti per il futuro.

Devo molto alla mia Italia perché è il paese in cui si sono inizialmente concretizzati i miei sogni: la moda, Milano e la notorietà grazie ai media della carta stampata (Magazine). E dopo Milano ho affrontato la prima vera sfida della mia vita: Parigi!  Una metropoli affascinante, cosmopolita, dolce, sensuale, che ti avvolge in modo inebriante, come una coppa di champagne. Se potessi identificare la città di Parigi, sarebbe la migliore delle seduttrici. Ma molto spesso la seduzione viaggia in coppia con “l’abbandono” e quindi con la delusione.

La mia principale attività mi permette tranquillamente di sviluppare il mio business da casa perchè insegno alle persone ad avere una rendita automatica online. Una opportunità meravigliosa principalmente perché è una mia scelta, ma anche perché in tal modo mi sento padrona della mia vita, dei miei spazi…in altre parole posso decidere del mio tempo.

In questo momento così delicato per il mio paese, colpito da un virus che sta mietendo tante vittime innocenti, tutti (o quasi)  sono confinati loro malgrado nelle proprie abitazioni. In questo momento così difficile vorrei stringermi a tutti gli italiani in un abbraccio virtuale e vorrei poter lottare insieme a loro, e come italiana all’estero mi farebbe enorme piacere sapere che la mia seconda casa, la Francia, fosse molto più solidale e più attenta a questa “strana” epidemia così veloce e così violenta da essere considerata “pandemia” in un arco temporale piuttosto breve.

Purtroppo ho dovuto constatare che qui in Francia la situazione è stata presa sotto gamba, quasi fosse unicamente un problema tutto Italiano e prima ancora solo Cinese. Ma il virus purtroppo viaggia velocemente e senza “passaporto”, e i governi europei e principalmente quello francese, invece di stringersi in accordi solidali e umanitari sembrano muoversi in ordine sparso.

Guardo tristemente i cittadini parigini affrontare con colpevole leggerezza e superficialità  il pericolo che incombe su tutti noi, quasi fossero distanti e immuni dal problema. La quarantena forzata che gli italiani stanno affrontando con enormi sacrifici qui viene valutata in termini monetari, come una assurda perdita di quote di mercato, senza sapere che i posti letto in terapia intensiva qui in Francia non sono molto più alti di quelli in Italia.

E i paesi dove la terapia intensiva nemmeno esiste? Nessuno si preoccupa della possibile diffusione del virus in Africa? Immaginate la catastrofe?
Oggi la mia battaglia ha travalicato i confini personali e familiari, oggi la mia voce è la voce di chi è consapevole del rischio incombente: oggi combatto contro la Parigi seducente ed egoista che antepone gli interessi economici al benessere del suo popolo.

Oggi dovremo essere tutti uniti come fratelli in un abbraccio solidale e pronti ad una nuova era, perché dopo il Coronavirus nulla sarà come prima.
Ho deciso di combattere…IO RESTO A CASA….Parigi no…

Un abbraccio enorme
Esthefany

Condividi su:
ComVideo i tuoi comunicati in diretta streaming

RecentPosts

Partners

NotiCaMania per la tua comunicazione

Eventi&Food il blog delle eccellenze italiane

La Ricetta Dello Chef Andrea Domenico Marredda

Antonio Sepe Managemente & Production