Giovanna Romano: Sogno Sanremo e un palco tutto mio

Giovanna Romano concerto

Giovanna fin da piccola ha sempre creduto nei sogni: a 7 anni scopre il suo interesse per la musica facendo delle sfide canore con le sorelle. Il suo sogno è quello di diventare una cantante famosa.
Nel 2010 incide il suo primo lavoro discografico “IMPOSSIBILE D’AMARE” intanto la sua vita professionale cresce parallelamente alla sua vita sentimentale e nel 2015 sposa Armando con il quale ha due figli.

Nel 2016 incide il suo secondo lavoro discografico “BATTITO CONTINUO”: tra concerti nelle piazze ed eventi privati entra nel cuore delle persone ma Giovanna è soprattutto una mamma e una moglie a tempo pieno che dedica tanto alla famiglia, le sue giornate sono sempre di impegni ma trova sempre il tempo per il canto, la sua passione.

Giovanna, per gli artisti la pandemia è stato un momento difficile, tu come lo hai vissuto?

Per me la pandemia è stato un momento buio, non potevo esibirmi tra la gente e per un artista questo è terribile perché non riesci a trasmettere emozioni. L’ho superato perché mi sono dedicata alla mia crescita professionale ed ho lavorato a un nuovo progetto.

In quale artista ti ritrovi maggiormente?
Artisticamente quando canto mi rispecchio tanto in Laura Pausini, Giorgia e tante altre artiste della musica italiana.

Che musica ascolti?
Oltre alla musica italiana ascolto il classico napoletano e infatti sto preparando 8 brani che presenterò negli USA: il pubblico americano ama molto questo genere musicale.

Cosa speri nell’immediato futuro?
Il mio sogno è quello di partecipare al Festival di Sanremo.

Quanto è importante il supporto del proprio compagno?
Per me Il supporto di mio marito è fondamentale perché è lui che mi sostiene e mi incita a continuare, soprattutto devo ringraziarlo perché in un momento in cui volevo smettere, a causa delle tante delusioni e delle tante porte chiuse in faccia, lui mi ha dato sempre la forza di non mollare.

Una esperienza importante?
La farò il 25 Agosto a Pompei! Ancora stento a crederci: una sera, mentre cantavo ad una festa privata sono stata notata da un capo struttura di Raidue. Alla fine della serata si è avvicinato e me
complimentandosi. Dopo qualche giorno non pensavo più a quell’incontro ed invece una sera mi arriva una telefonata in cui mi veniva comunicato che se non avevo altri impegni (!) il 25 Agosto avrei cantato nella piazza di Pompei, spettacolo trasmesso in prima serata su RAIDUE. Spero che mi seguirete in tanti.

Paola Carella

Condividi su:
ComVideo i tuoi comunicati in diretta streaming

RecentPosts

Partners

NotiCaMania per la tua comunicazione

Eventi&Food il blog delle eccellenze italiane

La Ricetta Dello Chef Andrea Domenico Marredda

Antonio Sepe Managemente & Production