hapai Quando la bellezza non sfiorisce col tempo

Bloccare l’orologio biologico del proprio corpo mantenendo intatto il proprio aspetto è la sfida che ogni donna, da che mondo si ricordi, lancia al nemico giurato della bellezza: il tempo!
L’essere umano è stato capace di sforzi inimmaginabili, di creazioni e di invenzioni che all’alba dei tempi sembravano impossibili da realizzare, ma nulla ha mai potuto nei confronti del tempo.
Oggi abbiamo l’occasione di intervistare Giulia Cicatiello brand manager e responsabile formazione hapai, un brand di eccellenza nel settore della medicina anti-aging (letterelamente anti invecchiamento), che fornisce un efficace rimedio nella gestione della salute della pelle bloccando i segni del tempo.

Buongiorno dott.ssa Cicatiello, e grazie per averci concesso questa intervista. Che cos’è Hapai ?

Hapai è un brand sviluppato dalla Beauty System Pharma che a sua volta è un’azienda innovativa che ha avuto origine dalla collaborazione di ricercatori di fama mondiale nel settore della genetica e della medicina anti-aging (anti invecchiamento ndr). L’azienda svolge una continua attività di ricerca e produzione interamente made in Italy di Acido Ialuronico Bio-reticolato e purificato con sostanze naturali e fisiologiche grazie al proprio brevetto internazionale (Hyalurenol – Al)® Un brevetto inizialmente indirizzato al settore cosmetico e farmaceutico, ma che successivamente è risultato efficace anche nel campo della medicina rigenerativa, della dermatologia e oftalmologia.

In altre parole?

In altre parole, grazie al nostro brevetto abbiamo sviluppato un protocollo o meglio un percorso personalizzabile che permette a ciascuno di noi di prendersi cura della propria pelle riattivando le normali funzioni fisiologiche, agendo sulle cause e non solo sugli effetti dell’invecchiamento. Per essere più precisi con la linea hapai rallentiamo il processo di photo e crono aging stimolando la corretta fisiologia cellulare. Questa è in parole semplici la mission di Hapai, quella cioè di ripristinare e ricreare processi fisiologici ottimali danneggiati dai diversi fattori di invecchiamento cutaneo.

Quali sono i fattori determinanti nel processo di invecchiamento della pelle?

L’invecchiamento è comunque un processo naturale che coinvolge l’intero corpo umano ed è legato ad aspetti individuali, o meglio genetici, oltre che ambientali.
Nell’invecchiamento cutaneo si possono distinguere due componenti: invecchiamento cronologico o “cronoaging” e l’invecchiamento foto indotto ovvero “photoaging”. Sono processi non legati tra loro ma se contemporanei generano una forma di invecchiamento precoce. Il cronoaging è strettamente legato allo scorrere del tempo e causa perdita di tono, di elasticità, anomalie della pigmentazione e così via. L’invecchiamento foto indotto invece è generato da fattori ambientali, ad esempio da una esposizione prolungata alla luce solare, agenti inquinanti, fumo di sigaretta ecc.. Di norma il photoaging provoca un invecchiamento accelerato rispetto a quello cronologico e in molti casi si evidenzia attraverso manifestazioni cutanee più o meno accentuate, come la formazione di lentiggini per poi evolvere in altri casi in vere e proprie macchie senili… In ultima analisi, l’invecchiamento cutaneo dipende da fattori ambientali, dalle abitudini e soprattutto dal “corredo genetico” dell’individuo.

Quindi è possibile gestire i segni del tempo sulla nostra pelle?

Esattamente … Attraverso un approccio epigenetico! L’epigenetica è la scienza che studia la correlazione tra ambiente e DNA dell’individuo, mettendo in luce come l’ambiente esterno e lo stile di vita di ciascun individuo possono modificare l’espressione dei geni contenuti nel proprio DNA. Per questo motivo la linea hapai riesce a contrastare e a prevenire i processi di invecchiamento cutaneo, perché si prende cura della pelle a livello cellulare, stimolando e ripristinando la corretta fisiologia cellulare.

Nelle sue risposte abbiamo udito le parole DNA e genetica

La interrompo immediatamente! Abbiamo sviluppato una filosofia di sostenibilità nella nostra continua attività di ricerca e sviluppo. Esiste un protocollo etico riguardo alle sperimentazioni che sono realizzate esclusivamente su modelli di laboratorio e non su animali. Il packaging è riciclabile, i prodotti utilizzati sono selezionati e oggetto di certificazione di qualità. Tutte le formulazioni sono testate dermatologicamente e per i metalli pesanti e sono tutte paraben free.

Paraben free?

I parabeni sono conservanti molto diffusi nell’industria cosmetica e farmaceutica. I prodotti che contengono acqua hanno bisogno di conservanti per evitare la proliferazione di microorganismi che potrebbero danneggiare il prodotto stesso o nuocere alla salute del consumatore finale. I parabeni sono conservanti molto efficaci e a basso costo e per tale motivo il loro uso è largamente diffuso nell’industria cosmetica e farmaceutica. Da qualche anno a questa parte i parabeni sono stati attenzionati perché sembra che siano causa di insorgenza di alcuni tipi di tumore. Anche se al momento non esiste una correlazione precisa e scientifica tra alcuni di questi tumori e l’uso di parabeni abbiamo preferito evitarne l’utilizzo.

Perché secondo lei è così importante combattere i segni del tempo sulla nostra pelle?

La prima cosa che facciamo al mattino è lavarci il viso. Abbiamo due approcci visivi e uno tattile: ci guardiamo allo specchio apriamo il rubinetto dell’acqua e prima di lavarci il viso per qualche attimo volgiamo lo sguardo alle mani. Poi ci portiamo l’acqua al viso grazie alle mani. Abbiamo visto il nostro viso allo specchio, abbiamo visto le nostre mani e successivamente le nostre mani toccano il nostro viso. La pelle, soprattutto quella del viso, del collo e delle mani, rappresenta la nostra carta d’identità visiva, e per tale motivo tutti la vorremmo sempre fresca..tonica… elastica. Avere la pelle giovane e sentirla tonica ci da un senso di benessere, un senso di autostima che migliora la qualità della vita, ogni giorno, già dal mattino: ecco perché è così importante.

Fabio Lambiase

web site:  hapai.it

Condividi su:
ComVideo i tuoi comunicati in diretta streaming

RecentPosts

Dafgan dall’idea al successo

Inevitabile non immaginare uno stato particolarmente entusiastico dell’imprenditore/influencer Domenico Ciampà che senza meno si sarà stropicciato gli occhi vedendo il bilancio delle vendite dei nuovi

Read More »
Gemma Triay

GEMMA TRIAY, IL ‘FASCINO’ DEL PADEL

La passione degli italiani per il padel sembra non fermarsi più. Il padel inizia i primi passi in Italia all’inizio degli anni ‘90, oggi nello ‘stivale’ sono stati superati i 4000 campi, e questo trend positivo non sembra avere fine

Read More »

Partners

NotiCaMania per la tua comunicazione

Eventi&Food il blog delle eccellenze italiane

La Ricetta Dello Chef Andrea Domenico Marredda

Antonio Sepe Managemente & Production