LA FAZENDA: AIUTATECI GLI ANIMALI RISCHIANO DI NON MANGIARE!

La Fazenda Ruffano Lecce

La chiusura forzata delle attività a causa del Coronavirus mette in ginocchio anche la “Fazenda“, massaria didattica di Ruffano, nel cuore del Salento.
Nato nel 2010 in questo piccolo centro dell’entroterra salentino, ospita moltissimi animali ed è considerata un’oasi naturale.
Il fondatore, Rocco Colona, di professione consulente dell’industria dolciaria, ornitologo per passione, amante degli animali e delegato regionale dell’ AIFAO( Amatori Italiani Fagiani e Acquatici Ornamentali), realizzò il suo sogno con l’apertura di questo agriturismo-masseria.
Il parco infatti presenta una collezione ricca di animali di specie e razze diverse: fagiani, l’ara cloroptera, ciarlieri parrocchetti, cigni e cicogne, anatre di varia razza, rapaci, scoiattoli, puzzole, cammelli, zebre, daini, lama e molti altri.
Rocco da sempre trasmette ai ragazzi l’amore e il rispetto per gli animali e la natura, lavorando come fattoria didattica per le scuole e guidando i visitatori nell’area del parco.
È davvero un luogo incantato ed un rifugio esemplare per gli animali, accolti in box ampi e puliti, dotati di piante, fonti idriche e spazi ampi.
Ma la Fazenda non è solo questo, perché è anche agriturismo a conduzione familiare. Infatti a fine gita ci si può rilassare gustando una buona pasta, una fragrante pizza, un gustoso pasticciotto o qualunque altro piatto della tradizione gastronomica salentina.
Purtroppo la chiusura dell’agriturismo, a causa del Decreto Ministeriale dello scorso 23 febbraio, ha arrecato molti danni economici all’attività, fonte di ricavo primario per tutto il parco.
” La perdita economica di questo mese mette in ginocchio non solo noi ma soprattutto gli animali, poiché la cura, il mantenimento e il nutrimento dei nostri ospiti-amici comporta una spesa cospicua. Aiutateci gli animali rischiano di non avere più cibo” afferma Rocco disperato.
Il grido di aiuto è arrivato fino in Regione Puglia, senza ottenere però alcuna risposta.
Rocco allora fa un appello, non solo per tutta la popolazione di Ruffano, ma anche verso gli amanti degli animali, chiedendo donazioni non economiche ma alimentari.
In particolare:
mangimi per carnivori ( carni fresche o surgelate), mangimi per erbivori( fieno, erba medica, pellettato, frutta e insalata) e mangimi per granivori (di vari tipi).
È importante chiarire quindi che non sono state autorizzate, in nessuna modalità, raccolta fondi e se le aziende, che non dispongono merci da donare, volessero comunque contribuire, possono sostenere la Fazenda attraverso l’adozione di un animale a distanza.
Per contattarli e per maggiori informazioni si può inviare una mail a lafazenda.info@gmail.com oppure chiamando il numero +39 340.679.8698.

“Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali” ( Mahatma Gandhi).

Piera Anna Pisacane

Condividi su:
ComVideo i tuoi comunicati in diretta streaming

RecentPosts

Partners

NotiCaMania per la tua comunicazione

Eventi&Food il blog delle eccellenze italiane

La Ricetta Dello Chef Andrea Domenico Marredda

Antonio Sepe Managemente & Production