La pizza più cara non è di Briatore! Luxury del pizzaiolo Paolo Marotta

Polo Marotta pizzaiolo

Proprio così! Il primato della pizza più costosa lo detiene una pizzeria nel salernitano.

 

Ormai l’argomento più chiacchierato degli ultimi giorni è il costo “lievitato” delle pizze e dei molteplici  commenti che si sono creati attorno al loro prezzo.

 

Sono vari i giornali che hanno cavalcato l’onda e hanno consacrato la pizza del “Crazy Pizza”, noto locale dell’imprenditore Flavio Briatore, come la più costosa di tutte.

 

Ma, facendo una ricerca su internet, tra le pagine social di diverse pizzerie italiane, e, osservando i vari prezzi sui loro menù, abbiamo trovato una pizza dal costo di 85 euro: un prezzo così alto che è riuscito perfino a battere la famosa Patanegra di Briatore.

 

La pizza più costosa si chiama “Luxury” ed è ideata dal maestro pizzaiolo Paolo Marotta, proprietario della pizzeria “Pizza Loca”  sita a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno. La pizza è ispirata e ideata per i gusti del suo socio Antonio Pellegrino, noto tatuatore del salernitano.

Intervista a Paolo Marotta

 

Ciao Paolo, come è nata l’idea di questa pizza?

“Ho semplicemente accontentato il mio socio Antonio che voleva una pizza gourmet diversa dal solito: non per tutti i palati e capace di stupire. La pizza Luxury è così bella che è un peccato mangiarla!”

 Com’è composta la pizza Luxury? Quali sono gli ingredienti usati?

 “Gli ingredienti sono: stracciatella di bufala campana, filetto di salmone norvegese affumicato in foglia oro 24 carati, mousse di ricotta al caviale e alla fine champagne Dom Perignon nebulizzato.”

Com’è stata accolta questa pizza dal mercato?

 La pizza Luxury è stata sapientemente studiata e brevettata, abbiamo già ricevuto proposte da noti imprenditori nel settore della ristorazione per l’acquisizione della ricetta.”

 Dove si trova la pizzeria?

 “La pizzeria ‘Pizza Loca’ si trova a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, in via Astuti 71.”

 Cosa ne pensi della questione dei prezzi alti delle pizze?

 “I prezzi sono sempre relativi indipendentemente da tutto, se si usano materiali giusti e di qualità, il costo è semplicemente un dettaglio.”

 

Progetti futuri?

 “Non voglio svelare le novità di questo inverno, ma vi anticipo solamente che abbiamo in mente un progetto che prevede l’apertura di altri locali, al momento è in cantiere quello di Milano!”

 

 

Condividi su:
ComVideo i tuoi comunicati in diretta streaming

RecentPosts

Letizia Borella mondiali Body painting

il team tutto italiano composto dall’artista Francesca Cavicchio, assistente Iris Pfeiffer e tela Letizia Borella ai mondiali di bodypainting

Ancora un ottimo piazzamento per il team tutto italiano composto dall’artista Francesca Cavicchio, assistente Iris Pfeiffer e tela Letizia Borella ai mondiali di bodypainting tenutisi a Klagenfurt dal 20 al 23 luglio. L’opera “indossata” da Letizia si è infatti guadagnata il terzo posto nella categoria pennello e spugna. Sempre con Francesca, racconta Letizia, l’anno scorso siamo arrivate prime, è sempre un emozione incredibile. Il 3 settembre sarò al Cattolica Bodypainting, in questa occasione mi auto dipingeró avendo da poco iniziato a dipinger

Read More »

Partners