Papeete Beach: torna la grande moda

Papeete Beach luxury street-wear

Al Papeete Beach, il più noto locale della Romagna, riparte la grande moda grazie al brand luxury street-wear Olè Artist.

Una task-force dei più importanti agenti italiani, una collezione che promette grandi soddisfazioni e un brand che;  ormai diventato una cometa nel firmamento del luxury street-wear, promette grandi soddisfazioni. Nasce così, sulla sabbia dorata del Papeete Beach; la nuova collezione autunno-inverno di Olé Artist, brand di luxury street-wear che piace tanto ai giovani.

In un mega-party esclusivo, a cui hanno partecipato circa un centinaio di invitati, è stata presentata un’anticipazione della nuova capsule 2022; ovvero capi di tendenza che promettono di lasciare un segno nel mondo del prêt-à-porter italiano. “Olé Artist non è solo un brand – spiega l’Ad Massimiliano Passante – ma è un progetto più ampio che va oltre la moda e che, seguendo la filiera dell’ecologia, della solidarietà, della musica e della comunicazione, intende diffondere un nuovo concetto di lifestyle”.

Olè Artist non è solo un brand, ma un progetto che va oltre la moda e che, seguendo la filiera dell’ecologia, della solidarietà, della musica e della comunicazione, intende diffondere un nuovo concetto di lifestyle. Olé Artist è natura poiché molti capi della collezione sono creati con cotone biologico per la salvaguardia dell’ambiente e della sostenibilità.

Olé Artist è musica, ovvero un’etichetta discografica che ha prodotto progetti musicali di livello internazionale. Ma Olè Artist è soprattutto solidarietà visto che è partner ufficiali della Nast; la nazionale italiana artisti di sci che – con il supporto di testimonial di grande notorietà – si occupa di sport e disabilità.

Presente infatti al Papeete, nella veste di ambassador, anche il maestro Luca Jurman che ha presentato il progetto benefico NAST (Nazionale Artisti Ski Team) dedicato ai bambini con disabilità: “Olé è un’azienda che ha sempre sostenuto, con i fatti, il progetto Nast e dunque, ha detto Jurman; sono qui per testimoniare che, dietro a questa splendida collezione di abiti, c’è un cuore che batte e un gruppo di imprenditori che lavora con etica e senso di condivisione”.

E dunque per celebrare Olé Artist (che ha sedi a Rimini e Milano e punti vendita anche nelle isole Baleari grazie alle “Principe Boutique” del testimonial George Leonard), erano presenti anche i più importanti e qualificati agenti italiani del comparto moda: Lombardia Ernesto Spotti, Campania Luca e Cristiano May, Veneto Paolo Brugnera, Piemonte Domenico e Stefano Ardizzoni; Marche Italo Renzi, Emilia Romagna Andrea Bilancioni, Sicilia Marco Nicosia; Sardegna Marcello Abbate, Lazio Massimo Muccitelli e per la Calabria Vincenzo Ardizzoni. Sarà con questa autentica “task force” di venditori che Olé Artist darà la scalata al mondo della moda giovane inseguendo l’obiettivo ambizioso di diventare; nell’arco di pochi anni, il principale marchio di abbigliamento street-wear “Made in Italy”.

Perfettamente curate dallo staff della sezione riminese della Diadema Accademy sotto la supervisione del production & style manager Francesco Del Prete; alla sfilata hanno partecipato; come sempre, giovani modelle emergenti reclutate sulle passerelle dei più importanti concorsi di bellezza: “Per i nostri defilée, conclude l’Ad Massimiliano Passante, non reclutiamo testimonial già affermati, ma selezioniamo in tutta Italia i volti emergenti del mondo della moda e dello spettacolo.

Non modelli e modelle professioniste ma ragazze/i della ‘porta accanto’ che interpretano, nella maniera più spontanea e genuina, lo stile e l’immagine del nostro brand. Lo facciamo per garantire la massima portabilità del capo e per dare una seria opportunità di lavoro e di visibilità a quella ricca platea di giovani che si affacciano, per la prima volta, nel mondo del jet-set”.

Condividi su:
ComVideo i tuoi comunicati in diretta streaming

RecentPosts

Partners

NotiCaMania per la tua comunicazione

Eventi&Food il blog delle eccellenze italiane

La Ricetta Dello Chef Andrea Domenico Marredda

Antonio Sepe Managemente & Production